COME SI ATTUA LA CREMAZIONE

Attraverso la compilazione del modulo

Compilando, seguendo con attenzione le indicazioni allegate, il modulo che segue si costituisce una Dichiarazione di volontà testamentaria, si effettua regolare iscrizione alla Società per la Cremazione di Reggio Emilia, e si diventa Socio a tutti gli effetti.

L’iscrizione garantisce, la tutela della scelta fatta e costituisce, ai sensi di legge, prova della volontà di cremazione: toglie l’onere ai familiari di ricorrere ad un atto notarile o della presentazione, di una specifica istanza di autorizzazione al Comune.

Affidamento

Affidandosi al coniuge o ad un parente prossimo e fidato, che dovranno certificare di persona, assieme ai parenti di pari grado, la volontà espressa dal defunto in vita, per mezzo di una istanza da presentare al funzionario comunale preposto, che fornirà la necessaria autorizzazione per tutte le relative procedure al momento del funerale.

Testamento olografo

Compilando un testamento olografo, stilato, a cura degli eredi, con atto notarile, pubblicato dopo il decesso del congiunto.
La cremazione può essere effettuata in una qualsiasi Ara crematoria ubicata sul territorio nazionale, pagando una tariffa, stabilita e aggiornata annualmente del Ministero dell’Interno. Con la dichiarazione di volontà compilata come sopra, può essere fatta la scelta relativa al destino delle proprie ceneri. Essendo l’atto crematorio un servizio pubblico a domanda individuale, le Amministrazioni comunali, possono concedere ai cittadini residenti consistenti riduzioni sulla tariffa ministeriale massima. Il Comune di Reggio Emilia pratica una riduzione sulla tariffa ministeriale a tutti i cittadini residenti.
Le riduzioni tariffarie, applicate dai diversi Comuni, possono essere ricavate dal sito della Federazione Italiana (F.I.C. www.cremazione.it).